26/08/2015

Barocco colto
e popolare

Ensemble Barocco di Napoli
News Concerti

Fondazione MiDA in collaborazione con Dissonanzen presentano nell’ambito del Progetto

“Campania : dal Barocco al Contemporaneo”
Progetto PAC III
Promozione e Valorizzazione del patrimonio culturale della Campania
DGRC 225 DEL 12/7/2013


Mercoledì 26 agosto 2015, ore 20.30

Chiesa dello Jesu, Auletta (SA)
Ingresso gratuito



Barocco colto e popolare
Musiche di Galilei, Falconiero, Corelli, Uccellini, Leo, Sammartini

ENSEMBLE BAROCCO DI NAPOLI
Tommaso Rossi e Raffaele Di Donna, flauti
Ugo Di Giovanni, arciliuto
Patrizia Varone, clavicembalo


L’utilizzo di formule tratte dalla tradizione popolare è una caratteristica di tutte le epoche, ma certamente tra XVI, XVII e XVIII secolo questa tendenza segnò profondamente lo stile musicale di molti autori. Con il concerto “Barocco: colto e popolare” l’Ensemble Barocco di Napoli, per l’occasione formato da Tommaso Rossi e Raffaele Di Donna ai flauti, Patrizia Varone al clavicembalo e Ugo Di Giovanni all’arciliuto, affronta un piccolo viaggio nella sonata da camera italiana tra XVII e XVIII secolo, recuperando alcune composizioni dove l’utilizzo delle forme popolari del basso ostinato è stato lo stimolo per la composizione.
Si confrontano quindi lo stile popolare delle composizioni seicentesche di Uccellini, Falconiero che utilizzano i bassi di danza della Follia, della Bergamasca e della Tarantella con quello colto del Contrappunto, della Sonata e del Concerto di Galilei, Corelli, Leo, Sammartini.


L’Ensemble Barocco di Napoli è stato costituito su iniziativa di Tommaso Rossi, Raffaele Di Donna e Marco Vitali e ha esordito il 2 maggio del 2010 in occasione del 350° anniversario della nascita di “A.Scarlatti”. Il gruppo è costituito da musicisti da anni attivi nelle più importanti compagini di musica antica italiane. Nel corso del 2013 il gruppo si è esibito al Festival Cusiano di Musica Antica, nella stagione estiva del teatro dell'Opera Giocosa di Savona e nell'ambito del Festival Leonardo Leo. Con l’etichetta Stradivarius ha pubblicato due cd: uno dedicato alle Cantate e Sonate con flauto di Alessandro Scarlatti con la soprano Valentina Varriale, l’altro dedicato alle sonate per flauto di Leonardo Leo, entrambi recensiti positivamente dalla critica nazionale e internazionale. Nello scorso gennaio l’Ensemble ha suonato nella stagione in abbonamento dell’”Associazione Scarlatti” con la soprano Maria Grazia Schiavo. L’Ensemble ha organizzato nel 2014 a Pertosa il corso di musica antica “Musiche da ricordare” in collaborazione con la Fondazione MidA.

Citazione del giorno

…l'impeccabile musicalità dell’odierno Ensemble Barocco di Napoli, del suo primo flauto Tommaso Rossi e della sua spalla Raffaele Di Donna. Sono così pochi che è un piacere nominarli tutti: Ugo Di Giovanni arciliuto, Marco Vitali, violoncello, e Patrizia Varone clavicembalo.
(Recensione al Cd "A. Scarlatti, Cantate e Sonate con flauto", Stradivarius.)
Carlo Vitali
Musica, n. 249, settembre 2013.